Cinema: Allied di Robert Zemeckis


Recensione film “Allied – Un’ombra nascosta” di Robert Zemeckis

Casablanca alla Tarantino
Completi di lino bianco, il deserto polveroso, Casablanca vista dai tetti, sottoveste e bretelle, la svastica hitleriana, i simboli sensuali di una piacevole “tarantinata” sulla Seconda guerra mondiale per lanciare la nuova coppia glamour “Bradarion” (Pitt e la Marion Cotillard). Missione: uccidere l’ambasciatore tedesco in un thriller d’epoca alla Indiana Jones, con fuga d’amore a Londra e matrimonio con bambino. Però poi incomincia un altro film, melò a suspense modulato dal primo, come vuole la datata, ma coinvolgente, operazione “vecchio postmoderno” di Zemeckis: il severissimo controspionaggio inglese del capitano Brad dubita dell’identità della signora. E una informatrice? Come Bogart e la Bergman si finisce in aeroporto, tra bimotore e dolore. Intrepido.

Silvio Danese

Titolo originale: Allied
Conosciuto anche come: Five Seconds of Silence
Nazione: U.S.A.
Anno: 2016
Genere: Thriller, Drammatico, Azione
Durata: 124′
Regia: Robert Zemeckis
Cast: Brad Pitt, Marion Cotillard, Lizzy Caplan, Matthew Goode, Raffey Cassidy, Charlotte Hope, Jared Harris, Lasco Atkins, Marion Bailey, Hannah Flynn

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *