A libro chiuso di Leonardo Bonetti


A libro chiuso
pagina 69

A libro chiuso solo l’eclissi di colui che scrive può garantire e far posto alla genesi delle sue costellazioni.

Perché a libro chiuso è sempre un libro senza dio.
Al posto del suo dio la sollecitudine del cammino verso il cuore del libro, il dolore di fronte a ogni crocevia, lo sconcerto per ogni smarrimento, ogni significato perduto.

Il cammino del libro costellato di creazione e corruzione.

L’abisso su cui poggiano le parole del libro chiuso è così profondo che nessuna disperazione ci aiuterà mai a possederle.

E il cuore del libro chiuso il confine dell’abisso su cui, malgrado l’inutilità dei nostri sforzi, nonostante le sconfitte, nulla ci appare assurdo, nulla insignificante.

L’irraggiungibilità di un significato ultimo non segna il nostro scacco finale, non è con le regioni dell’assurdo che confina il cuore del libro chiuso.

Crediamo nel libro chiuso malgrado il libro chiuso.

69

Titolo: A libro chiuso
Autore: Leonardo Bonetti
Editore: Sigismundus
Collana: Il ponte
Prezzo: € 11.00
Data di Pubblicazione: Marzo 2012
ISBN: 8897359094
ISBN-13: 9788897359098
Reparto: Narrativa > Narrativa contemporanea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *