A chi 2


“A chi mi dice che ho sbagliato, rispondo che sulla mia pelle ho imparato qualcosa. A chi sussura parole alle spalle, volto il cuore, non solo le gambe. A chi mi ha offeso, lascio in memoria il mio silenzio: detta legge più lui di mille altre parole. A chi mi ha capita, perdonata spesso, compresa, a chi non ha mai mollato la mia mano regalo i miei più veri e sentiti sorrisi misti a taciti “grazie”, i miei pochi “ci sono”, i miei passi domani.”

A. Coletta

Share This:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “A chi