Archivi giornalieri: Marzo 17, 2014



A cura di Augusto Benemeglio 1. Ossessione Quando Luchino Visconti fece “Ossessione”, nel 1941, in piena epoca fascista, nel periodo delle commedie rosa e dei telefoni bianchi , Vittorio Mussolini , che era anche critico cinematografico, andò a vederlo a Roma, e alla fine esplose facendo pollice verso: “Questo film […]

Luchino Visconti e il neorealismo




NELLA POLONIA COMUNISTA DEL ’60 Cadaveri non eccellenti, ma innocenti, nella Polonia comunista anni ’60 che scopre delitti facili commessi durante l’epurazione ebraica nazista. Bianco e nero, formato quadrato 1:1.33, tempi posati, formidabile ambientazione socialista di campagne desolanti e città fatiscenti, è la storia della novizia Anna. Orfana, prima di […]

Cinema: Ida



A cura di Renzo Montagnoli La società opprimente Dopo aver letto il bellissimo Fontamara ho voluto accostarmi a questo romanzo, scritto e pubblicato ventitre anni dopo, e che incontrò un consenso non unanime da parte della critica; del resto le opere di Silone fecero una certa fatica in Italia a […]

Ignazio Silone – Il segreto di Luca