Archivi giornalieri: 30 Ottobre, 2012



A cura di Giuseppe Maggioli MASABUMI KIKUCHI TRIO Sunrise (Ecm). Il suo nome non ha certo l’appeal di un Brad Meheldau o di Danilo Perez, ma Masabumi Kikuchi è la dimostrazione pratica di un pianista dalle doti eccelse che costruisce la sua musica (jazz moderno dalle venature d’avanguardia) con una […]

MASABUMI KIKUCHI TRIO Sunrise




A cura di Gordiano Lupi Siamo nel 1954 quando il grande curatore degli effetti speciali Eiji Tsuburaya, il direttore della fotografia Togukawa e il regista Inoshiro Honda realizzano il celebre Godzilla, il primo classico del fantastico giapponese prodotto dalla Toho Company di M. Mori. La paura della bomba atomica si […]

Godzilla e la minaccia atomica


Cammino immerso nel chiarore freddo della luna piena con a lato la mia ombra, deformata, compressa. Striscia, quell’ombra, e si contorce a ogni asperità del terreno, a ogni buca, quasi rappresentando il dolore per l’intima morte che mi gela l’anima. Però, a volte, s’arrampica sul muretto che costeggia l’argine del […]

Empatia di Enzo Maria Lombardo


A cura di Augusto Benemeglio 1. Il giovane Holden “Il giovane Holden” (The Catcher in the Rye) è un libro che fu pubblicato quasi sessanta anni fa (1953) da uno scrittore fantasma, Jerome David Salinger, che da oltre 45 anni non scriveva più nulla (Frannie and Zooey e Alzate l’architrave, […]

Omaggio a Salinger




Favole raccolte, curate e riadattate da Simone C’era una volta un principe il quale non sognava altro che mangiare e bere. Quando fu grande, decise di costruirsi un enorme palazzo per banchettarvi con i suoi amici. Ma nel regno di suo padre non vi erano molti alberi, ad eccezione di […]

L’Ira delle Fate


A cura di Silvio Danese Se il politica smette di mentire Colto da ictus il politico corrotto e corruttore incomincia a sparare la verità. I figli raccomandati vengono scaricati. Quello onesto viene riconosciuto. Le soubrette con l’aiutino, rottamate. Gli adulteri, scoperti. Sanità alla canna del gas, rap psicanalitici antipapà, provini […]

Viva l’Italia